Rumors di Neil Simon [Trailer]

Il vice sindaco di New York Charley Brock invita gli amici per festeggiare i dieci anni di matrimonio. Gli invitati sono cittadini altolocati: avvocati, un candidato al Senato, uno psicanalista.

In scena al Teatro Nino Manfredi di Ostia (Rm) dal 14 al 17 Aprile 2016

Regia di Antonia Di Francesco – Traduzione Maria Teresa Petruzzi

La rappresentazione dell’opera è per gentile concessione della MTP Concessionari Associati Srl (Roma)

TRAMA

Il vice sindaco di New York Charley Brock invita gli amici per festeggiare i dieci anni di matrimonio. Gli invitati sono cittadini altolocati: avvocati, un candidato al Senato, uno psicanalista. I primi arrivati assistono a uno spettacolo tremendo: il loro ospite è a terra in un lago di sangue, la moglie non c’è. Temendo uno scandalo gli amici decidono di tacere. Ma l’arrivo degli altri ospiti rende arduo il proposito; si cade in contraddizione aprendo la strada a equivoci e pettegolezzi (rumors appunto) che ingarbugliano le cose. A peggiorare la situazione vari incidenti domestici: Ken diventa sordo per un colpo di pistola, Cocca e Ernie si feriscono in cucina, Cassie perde il cristallo portafortuna in bagno, e quando inaspettata arriva la polizia la tensione è alle stelle. I ritmi frenetici al limite del parossismo fanno di questa commedia una delle più belle e divertenti di Neil Simon.

TEATRO NINO MANFREDI
Via dei Pallottini 10, Ostia (Rm)

 

L’Opera

Genere:
Autore: Neil Simon
Prodotta da:
Anno: 2016

Cast e Creativi

Attori/Attrici: Antonia Di Francesco, Stefano Febi, Cristina Fanton, Marco Vetrano, Sara Miele, David Marzullo, Margherita Scotto Di Minico, Piero Olivieri, Rossella Nardini.

Commenti Facebook

commenti

(Visited 103 times, 1 visits today)

Tag: Filled Under: Trailer teatro Posted on: 3 April 2016

Cos’è TeatroDigitale?

Con questo blog vogliamo provare a sondare e raccontare le esigenze del teatro di oggi, ascoltare e condividere bisogni, soluzioni (e anche i piccoli traguardi) delle persone che vivono il teatro, che lo fanno quotidianamente, lo amano e lo fruiscono.

La nostra mission è raccontare il lato digitale del teatro, accompagnare la rivoluzione digitale, che è già in atto in ogni sfera del nostro vivere quotidiano, anche nella dimensione della fruizione teatrale, mostrando le sue influenze concrete sul mondo delle arti performative, ma anche le opportunità di amplificazione della visibilità offerte alla produzione teatrale stessa.